Gestione Affitti Valdigne

Spesso si dà per scontato la gestione di una casa. Se si è abituati a gestire con particolare attenzione solo la propria casa di residenza si tende inconsciamente a ricollegare alla gestione domestica in modo particolare l’aspetto dei lavori domestici. La gestione della casa, tuttavia, è qualcosa di molto più articolato e complesso, soprattutto quando riguarda la gestione di una seconda casa che si ha per investimento e si vuole mettere a reddito.

In questo caso, ricondurre la problematica della gestione alla semplice scelta dell’Agenzia Immobiliare ed alla firma del contratto di locazione, porta ad una visione incompleta che rischia di limitare significativamente la redditività di un immobile.

Occorre in primo luogo fare un vero e proprio piano finanziario per cercare di capire come massimizzare il reddito di un immobile o, se lo si vuole tenere a disposizione (sfitto) come ridurre al massimo i costi di gestione. Un lavoro di questo tipo richiede conoscenza approfondita della gestione immobiliare ed attenzione al mercato (in particolare quello delle utenze, ma in generale dei servizi che ruotano intorno al mondo immobiliare).

Occorre svolgere sopralluoghi periodici all’immobile, qualora sia sfitto, per verificarne la situazione ed anche per tenere sotto controllo i contatori delle utenze onde controllare la corretta fatturazione di luce, acqua e gas, ma anche al fine di verificare la sicura assenza di perdite o dispersioni. Questo non è sempre facile nelle seconde case, soprattutto se la prima casa è particolarmente lontana.

La gestione dei rapporti con l’Amministratore del Condominio non è mai da sottovalutare nè nella prima nè nella seconda casa. Ma rappresenta un elemento particolarmente rilevante nella gestione della casa che si tiene per investimento in cui la leale collaboraione con l’amministratore nella segnalazione delle problematiche in condominio risulta particolarmente rilevante per una maggiore appetibilità dell’immobile per i potenziali inquilini, ed il controllo (in spirito collaborativo e non di sfiducia) della contabilità rappresenta la chiave anche per limitare o ridurre al minimo i possibili contenziosi con l’inquilino.

Tutti questi aspetti possono essere demandati ad un professionista per poter meglio gestire la casa senza pensieri.